“Il Medioevo in Italia centrale”, a cura di Luca Gatti

di Manuela Caianiello
(Dante Alighieri Anversa)

Si è appena concluso il ciclo di lezioni di storia medievale tenute da Luca Gatti per i soci della Dante Alighieri di Anversa.

Il corso ha sapientemente concentrato in poche lezioni la storia dell’Italia centrale tra i secoli XIII e XIV, anni di grandi e importanti stravolgimenti politici ed economici non solo per la penisola italiana, ma per l’Europa tutta. Nel caso specifico dell’Italia centro-settentrionale, si assiste alla creazione dei Comuni, e quindi al passaggio da una forma politica che vedeva nel monarca la principale figura di riferimento ad una, quella del Comune, che invece lasciava spazio all’azione delle famiglie borghesi, sia in ambito economico, portando dunque alla diffusione del concetto assolutamente moderno di proprietà privata, sia in ambito politico, gettando le basi di un primordiale tipo di democrazia, che potremmo definire borghese ed elitaria. Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *